climber password
site-searchCerca
Climbing - Arrampicare - Grimper
.: ZOOM tHE cOVER :.
 
Menu principale
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Musica
Invia articolo
Archivio articoli
Argomenti

Link
Segnala
Più visitati
Più votati

Meteo
Mappe del tempo
Previsioni del tempo
Previsioni per città

Forum
I più recenti
I più visti
I più attivi

TEST MATERIALE TECNICO
fORUM
tC Partners
USO dei COMMENTI

Rock D.O.C.G.

Utilità

Riflessioni

Usa il cervello, non il martello!
Salvaguardiamo la roccia
tOSCOCLIMB.it

FreeTibet.org


SaveTibet.org


Una giornata coi bimbi di Kasisi (Africa)


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
Vie e Multipitch : VDA, Aiguille du Chatelet Via Fast and Furious
Inviato da tc il 5/8/2013 14:47:33 (2224 letture)

monte argentario capo d'uomo via argento argentario Valle d'Aosta, Val Veny, Aiguille du Chatelet, Via Fast and Furious
  Alias Mauro Franceschini and Fabrizio Recchia. I nostri due inseparabili amici oramai affezionatissimi alla Val Veny dove già hanno aperto una "classica" bellissima (vedi Carpe Diem>>) ci regalano questa volta un'altra via che diventerà sicuramente una classica del luogo. Il nome è già un programma, Fast and Furious, non vi resta che leggervi la relazione e guardarvi le belle foto che la contornano ... su RockDOCG.



Valle d'Aosta - Val Veny - Aiguille du Chatelet
 Via Fast and Furious
Mauro Franceschini e Fabrizio Recchia
Difficoltà : 6a+ max (6a obb.) - 290 mt
 L'Aiguille du Chatelet nelle propaggini del versante italiano del Monte Bianco è veramente un posto fantastico, da cui la vista può spaziare in tutte le pieghe del massiccio, anche le più lontane, a seconda delle varie condizioni di luminosità.
Ed è per questo che anche quest'anno siamo tornati qui in esplorazione, una giornata di giugno, una delle prime di bel tempo, ma giunti sotto la parete, dopo svariate peripezie per attraversare il torrente e risalire i lunghi nevai alla base, gli itinerari che avevamo pensato di salire si dimostrarono già chiodati.
A questo punto non volevamo tornare a casa a mani vuote ed iniziammo a spostarci verso est costeggiando la parete per scovare qualcosaltro.
   Oltrepassato l'attacco di velociraptor,
quello di idrotecnica e un tentativo del Sig. Giotto, che non è un pittore ma un amico e apritore delle via idrotecnica, ci soffermiamo su questa linea in placca che potrebbe portarci autonomamente sulla cengia d'uscita, circa 300 m più in alto.
   Vabbeh anche se speravamo in qualcosa di più lungo, iniziamo ad arrampicare con tutta l'attrezzatura per l'apertura, alle ore 13,00, entusiasti di quelle stupende placche di granito.
   E la prima giornata finisce così, due tiri chiodati e tanti problemi a riattraversare il torrente per tornare alla macchina, visto che durante la giornata 6 persone erano già tornate indietro nel tentativo di attraversarlo.
   E da qui aleggiava nella valle una sola imprecazione:”Armando la passerellaaaaaaaaa !!!!!!!” (Armando è il gestore del rifugio Monzino).
   Ci vollero altre due giornate con partenza direttamente da casa per finire i sei tiri della via che ritengo essere un valore aggiunto, ad una già bella parete percorsa da itinerari alla portata di tutti.
Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
 Val Veny Aiguille du Chatelet Fast and Furious
   Chiodata dal basso con fix inox 10mm in tre tentativi a Giugno 2013
L1  40 m  5b, bella placca inframmezzata da un simpatico diedrino;
L2  45 m  6a, placca iniziale quasi verticale ma ben tacchettata, poi dopo aver attraversato un canalino erboso placca più compatta e con obbligati spostamenti di piedi;
L3  35 m 5c, partenza aggirando a destra uno strapiombino, proseguire sul filo destro della placca sino ad abbandonarlo per un bel traverso a sinistra su placca poggiata e ben lavorata sino alla sosta posta sotto la cengia di idrotecnica;
L4  55 m 6a+, dalla sosta arrivare sotto la parete per roccia e blocchi sino ad una zona quasi strapiombante sormontata da una placca stupenda e chiodata severamente (possibilità di proteggersi con friend medio/piccoli su una fessura sulla destra) che si risale sino ad un traverso più facile che conduce in sosta;
L5  35  m 5b,  passaggino in partenza su aderenza e poche prese, tenersi a destra per rimanere sulla roccia e salire per circa 10m dopodichè per roccette e paleo finale giungere in sosta.
L6  30  m 5c,  dalla comoda sosta su cengia erbosa andare decisamente a sinistra e salire due placche di cui la seconda su stupende concrezioni di quarzo.
Dalla S6 si individuano gli spit di Velociraptor che si seguono sulla destra sino alla sosta in placca per poi uscire con l'ultimo tiro di idrotecnica (protezioni fix della fixe gialli/oro) sino alla catena di sosta sulla cengia erbosa che si percorrerà per la discesa a piedi.

--------------
tOSCOCLIMB e la coppia Fast and Furious

- tutti i diritti riservati - t©
toscoclimb promuove il rispetto di tutto l'ambiente, non solo della roccia

 

Salva questa pagina nel formato:

 
Link correlati

· Articoli sull'argomento Vie e Multipitch
· Articoli inviate da tc

L'articolo più letto sull'argomento Vie e Multipitch:
· Cima Busazza - Parete Nord - Via Sogni e Incubi

Le ultime sull'argomento Vie e Multipitch:
· Alpi Apuane Monte Ornato Pizzi Del Bottino Via Il compianto

Visualizza pagina stampabile  Segnala questo articolo ad un amico



tC Family

Calendario Eventi
Ottobre 2018
LuMaMeGiVeSaDo
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

In Libreria

Arrampicare in Toscana - Valle di Camaiore e sant'Anna di Stazzema
—————
L. Abbarchi, T. Lonobile, R. Vigiani
ed. ToscoClimbStore
169 pagine
euro 24,00 +1,00 facoltativo per la richiodatura
da non perdere