climber password
site-searchCerca
Climbing - Arrampicare - Grimper
.: ZOOM tHE cOVER :.
 
Menu principale
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Musica
Invia articolo
Archivio articoli
Argomenti

Link
Segnala
Più visitati
Più votati

Meteo
Mappe del tempo
Previsioni del tempo
Previsioni per città

Forum
I più recenti
I più visti
I più attivi

TEST MATERIALE TECNICO
fORUM
tC Partners
USO dei COMMENTI

Rock D.O.C.G.

Utilità

Riflessioni

Usa il cervello, non il martello!
Salvaguardiamo la roccia
tOSCOCLIMB.it

FreeTibet.org


SaveTibet.org


Una giornata coi bimbi di Kasisi (Africa)


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
Vie e Multipitch : Torri di Monzone: Casa Vianello
Inviato da tc il 31/5/2005 09:53:41 (5552 letture)

Torri di Monzone: Casa Vianello (di Rob. Vigiani)

Relazione della nuova via

sviluppo 250 mt.
prima salita: Piero Gianfranceschi (Raimondo Vianello!), Fabrizio Fratagnoli,
Alfredo Gattai, Roberto Vigiani
materiale occorrente: 15 rinvii -2 corde da 50 mt.
difficoltà: S1- II - max. 6c.



Avvicinamento
La nuova via si trova sulla torre della Cattedrale (quella di 'Notre dame de Monzon' e parte appena a sinistra di quest'ultima).

Notizie storiche ed apertura
Per dovere di cronaca bisogna dire che la via era un vecchio progetto iniziato da "sconosciuti" e poi abbandonato dopo un tiro.
Circa tre anni fa Piero Gianfranceschi ha ripreso il progetto in ottica moderna (spit) e, prima con Fabrizio Fratagnoli, poi con Alfredo Gattai, ha salito i primi tre tiri e mezzo in più giornate di apertura.
Dopo questa parentesi il progetto è rimasto incompiuto, con le corde fisse in loco, fino a quest'anno quando a Piero si è unito Roberto Vigiani.
In una giornata di apertura abbiamo salito i restanti tre tiri e mezzo e in altre due giornate di "lavoro"abbiamo aggiunto gli spit necessari per rendare la chiodatura uniforme con la parte già aperta (cioè ravvicinata).
La via è su roccia buona, tuttavia è bene utilizzare il casco e fare attenzione poiché c'è ancora qualche pietra da ripulire (ciò avverrà con le ripetizioni).
La chiodatura su tutta la via è ravvicinata e non esistono tratti con potenziali voli lunghi pericolosi.
L'ultimo tiro conviene farlo in moulinette e le prime due doppie a partire dalla penultima sosta sono fuori via (vedi schizzo).
In discesa è necessario rinviare alcuni spit per raggiungere le soste.

La via è stata aperta dal basso e l'attacco originale partiva più a sinistra dell'attuale primo tiro congiungendosi alla prima sosta.
A mio parere è una delle vie più belle delle Torri e diventerà sicuramente una classica.

La via è già stata ripetuta da Davide Della Valle e Almo Conti che ne hanno confermato la bellezza..

 

 

 (Relazione: zoOM+);

 (Piero "Vianello": zoOM+);

  usa il cervello, non il martello - tOSCOCLIMB.it

Scopiazza pure, ripeti la via e divertiti e se pubblichi su cartaceo (metti il link) e/o sul web (metti il link) lascia intatto foto e testo e copyright e quant'altro, compresi i link di G.A. Vigiani e di tOSCOCLIMB.it

 

Salva questa pagina nel formato:

 
Link correlati

· Articoli sull'argomento Vie e Multipitch
· Articoli inviate da tc

L'articolo più letto sull'argomento Vie e Multipitch:
· Cima Busazza - Parete Nord - Via Sogni e Incubi

Le ultime sull'argomento Vie e Multipitch:
· Alpi Apuane Monte Ornato Pizzi Del Bottino Via Il compianto

Visualizza pagina stampabile  Segnala questo articolo ad un amico



tC Family

Calendario Eventi
Ottobre 2018
LuMaMeGiVeSaDo
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

In Libreria

Arrampicare in Toscana - Valle di Camaiore e sant'Anna di Stazzema
—————
L. Abbarchi, T. Lonobile, R. Vigiani
ed. ToscoClimbStore
169 pagine
euro 24,00 +1,00 facoltativo per la richiodatura
da non perdere