climber password
site-searchCerca
Climbing - Arrampicare - Grimper
.: ZOOM tHE cOVER :.
 
Menu principale
Home Page
Notizie
Invia articolo
Archivio notizie
Argomenti

Musica
Invia articolo
Archivio articoli
Argomenti

Link
Segnala
Più visitati
Più votati

Meteo
Mappe del tempo
Previsioni del tempo
Previsioni per città

Forum
I più recenti
I più visti
I più attivi

TEST MATERIALE TECNICO
fORUM
tC Partners
USO dei COMMENTI

Rock D.O.C.G.

Utilità

SPONSOR

Riflessioni

Usa il cervello, non il martello!
Salvaguardiamo la roccia
tOSCOCLIMB.it

FreeTibet.org


SaveTibet.org


Una giornata coi bimbi di Kasisi (Africa)


Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
 
Espande/Riduce le dimensioni di quest'area
Prevenzione e Salute : Osteopatia, Lezione Numero UNO, Cos'è? di E. Bendinelli
Inviato da tc il 31/1/2012 16:28:34 (1154 letture)

foto<Octeto racing
   OSTEOPATIA, lezione numero UNO: Lezione Numero UNO di una nuova avventura che prende piede su toscoclimb, Osteopatia per tutti, ovvero come conoscerci e non farci male con gli allenamenti attraverso la conoscenza di sé, dai primi sintomi di un dolore a cosa fare in caso di reazioni acute o cronicizzate, a cura di Edo Bendinelli (... a destra ovviamente, nella foto).
Questo è il PRIMO CAPITOLO, speriamo di una lunga serie dedicata all'Osteopatia e curata da Edo (Bendinelli), e come poteva essere diversamente? Forse questa prima lezione sarà la più noiosa ma non potevamo ometterla per farci tutti una idea di Cos'è l'Osteopatia? di Come scegliere il proprio Osteopata? e Quando ricorrere all'Osteopatia?


 COS'E' L'OSTEOPATIA? QUANDO RICORRERE ALL'OSTEOPATIA? CAPITOLO UNO
(a cura di Edo Bendinelli)
      L'osteopatia e' una medicina naturale che nasce nella seconda meta del XIX secolo dalle intuizioni di un medico americano, A.T. Still.
Intuizioni indotte in quegli anni anche dalla scarsità di farmaci e mezzi con cui Still si trovava ad affrontare i numerosi disagi dei suoi pazienti.
      Consapevole che il corpo umano ha in se le capacita di auto guarigione,Still dedusse che queste capacità possono essere migliorate e potenziate, quando la "struttura" si trova in equilibrio fisiologico, quando cioè viene preservata, o ripristinata, una buona innervazione, una corretta irrorazione sanguigna e quando le articolazioni mantengono i corretti rapporti ossei.

      La prima scuola di osteopatia fu aperta a Kirksville nel 1882, nei decenni successivi si diffuse in molti altri stati americani per approdare intorno agli anni venti in europa. Oltre al Dr. Still, negli anni, tanti altri maestri hanno contribuito allo studio e alla crescita dell'osteopatia, migliorando, raffinando e inventando molte nuove tecniche e allargando di fatto il campo d'azione di questa medicina a tutti i problemi di patologia generale.
      Naturalmente uno stato di emergenza infiammatoria o traumatologica, impongono sempre la presenza di un medico e l'utilizzo di terapie farmacologiche adeguate, e nei casi più gravi della chirurgia.

      Dall'osteopatia nasce anche la chiropratica, che nel tempo e' evoluta come pratica a se stante anche se mantiene alcuni insegnamenti comuni.

      Mezzo fondamentale per un trattamento osteopatico e' rappresentato dalle manipolazioni, tecniche manuali atte a togliere eventuali blocchi, fissazioni della parte in disagio favorendo così il ripristino della omeostasi del corpo. Si parlerà a seconda di quale apparato viene trattato, di manipolazioni articolari, manipolazioni viscerali, manipolazioni nervose e connettivali.
In queste poche righe già troviamo alcune parole che identificano l'osteopatia.
Il termine infatti, deriva dalla fusione di due parole, "osteon" che significa struttura e "path" sentiero, cammino, in inglese.
"Il cammino verso la giusta struttura", verso cioè la guarigione, la salute dell' intero organismo.

      Lo studio dell'anatomia e la conoscenza della fisiologia sono presupposti fondamentali per apprendere ed effettuare le tecniche manipolative, l'osteopatia e' stata anche definita una " filosofia anatomica".

Ma perché si deve andare dall'Osteopata?
      Il primo motivo prima di andare da un Osteopata e innanzitutto conoscerne uno di cui ci si può fidare ...
      Osteopatia e', come ho scritto, una medicina manuale, quindi ci si rivolge ad un
Osteopata quando si presentano qualsiasi tipo di disagio, dal mal di testa all'alluce valgo, dall'ernia lombare alla colite, etc, etc ... OVVIAMENTE tutto ciò solo e soltanto se non ci troviamo di fronte ad una urgenza medica o ad una infiammazione acuta, e cioè posso dire che tutti i problemi che hanno positività alla diagnostica strumentale richiedono, se non esclusivamente come primo intervento, quello medico convenzionale.
Passata l'emergenza, l'osteopata trova il suo vero campo di azione nel ripristinare l'equilibrio (articolare,viscerale, fasciale/connettivale che sia) della struttura, per poter recuperare quindi il "punto neutro", punto in cui il distretto interessato puo' riposare prima del lavoro e dove poter tornare dopo il lavoro.
Ricordando una delle affermazioni più usate in medicina, "meglio prevenire che curare"  così
Osteopatia trova la sua armonia con questo enunciato.
      L'Osteopatia per la visione globale del corpo nella  sua funzionalità e' un approccio assolutamente da consigliare o quantomeno da aggiungere fra i trattamenti riabilitativi/ curativi.
      L'Osteopatia e la medicina convenzionale  non sono  in contrapposizione, sta solo nella capacità dei "professionisti
" saper capire quale sia la cosa più giusta da fare per la salute del paziente. Quasi sempre, quando c'è collaborazione questa va a beneficio del trattamento, nei tempi e nella qualità della ripresa.

      Così come si deve diffidare sempre di un medico che prescrive farmaci senza neanche oscultare e ascoltare il paziente, così è assolutamente da evitare l'Osteopata che troppo sicuro di sé non vede altro che le proprie tecniche manipolative ...

Alla Prossima! Un salutone a tutti i lettori di toscoclimb.
Edo

Chi volesse farmi domande specifiche può scrivere alla redazione di toscocilmb >>

Passaggio di trapano Toni to EDO
Chiodatura del Tetto a Candalla Bassa
(foto arch. toscoclimb)

 - - - - - - - - - - - - -
tOSCOCLIMB e Edo Bendinelli
- tutti i diritti riservati - t©
toscoclimb promuove il rispetto di tutto l'ambiente, non solo della roccia

 

Salva questa pagina nel formato:

 
Link correlati

· Articoli sull'argomento Prevenzione e Salute
· Articoli inviate da tc

L'articolo più letto sull'argomento Prevenzione e Salute:
· Male alle dita e Dita fredde

Le ultime sull'argomento Prevenzione e Salute:
· Osteopatia - La caviglia di Edo Bendinelli

Visualizza pagina stampabile  Segnala questo articolo ad un amico



tC Family

Calendario Eventi
Luglio 2014
LuMaMeGiVeSaDo
  1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Test Materiale Tecnico
Scarpa Approach WildClimb
ultralight e incredibile Grip, vai >>
Cinch by Trango
... l'auto-
bloccante più leggero, vai >>
TEST K2SKIS 2010-11
... gli sci che stanno risuotendo un successo incredibile!vai >>
SKITRAB Stelvio Light 08/09
... lo sci AT della casa italiana, vai >>
La Sportiva Nepal
Evo GTX

altaquota, ghiacciai, affidabilità al 100% vai >>
Scialp:
Scarpa F1, F1 Race e F3 vai >>

In Libreria

Monte Baldo Rock
—————
Vie e falesie tra il Lago di Garda e la Val d’Adige
ed. Versante Sud
288 pagine
euro 29,00
da non perdere